sabato 03 dicembre | 17:12
pubblicato il 10/lug/2012 08:09

Mafia/ Messina, sequestro beni da 70 milioni a imprenditore

E' considerato vicino ad un clan attivo sulla costa tirrenica

Mafia/ Messina, sequestro beni da 70 milioni a imprenditore

Palermo, 10 lug. (askanews) - Beni per un valore di circa 70 milioni di euro sono stati sequestrati a Messina dai carabinieri nei confronti di un imprenditore ritenuto vicino ad un clan mafioso attivo sulla costa tirrenica. Ad emettere il provvedimento è stato il Tribunale peloritano su proposta della Direzione Distrettuale Antimafia. I sigilli sono scattati per alcune società, appezzamenti di terreno, appartamenti e automezzi. Maggiori dettagli dell'operazione, che rientra nel programma del "Desk Interforze" che dal 2009 vede la Dda messinese sviluppare in maniera coordinata le attività di individuazione dei patrimoni di provenienza illecita, saranno resi noti oggi alle 11 in una conferenza stampa al Comando provinciale dei carabinieri di Messina. Alla conferenza stampa sarà presente il capo della Procura di Messina Guido Lo Forte.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari