giovedì 08 dicembre | 11:20
pubblicato il 29/gen/2014 10:03

Mafia: Gdf sequestra nel 2013 beni per 3 mld. +80% nel centro nord

Mafia: Gdf sequestra nel 2013 beni per 3 mld. +80% nel centro nord

(ASCA) - Roma, 29 gen 2014 - A fronte di 3.929 indagini patrimoniali eseguite a carico di 8.869 tra persone ed imprese, nel 2013 sono state avanzate all'autorita' giudiziaria proposte di sequestro per oltre 5,2 miliardi di euro (+ 73% rispetto al 2012) e sono stati sottratti alla criminalita' organizzata beni per 3 miliardi, concentrati nel centro nord.

Lo attesta - riferisce una nota - il bilancio delle attivita' 2013 della Guardia di finanza.

Piu' nel dettaglio, le regioni del centro nord, con il sequestro di beni e capitali illeciti per oltre 900 milioni di euro (+ 80% rispetto al 2012), si confermano al centro degli interessi finanziari dei clan: appalti di grandi opere ed edilizia, ciclo del cemento e smaltimento dei rifiuti speciali, vendita all'ingrosso ed al dettaglio, ristorazione ed attivita' ricettive, oltre a settori particolarmente ''sensibili'', come le sale gioco ed i compro oro, sono gli strumenti preferiti dalle mafie per il reinvestimento delle ingenti liquidita' di cui dispongono.

com-stt/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni