mercoledì 22 febbraio | 14:41
pubblicato il 24/lug/2012 16:06

Mafia/ Firmata richiesta rinvio a giudizio per Mancino e Mori

A Palermo,con loro altri 10 indagati tra cui Mannino e Dell'Utri

Mafia/ Firmata richiesta rinvio a giudizio per Mancino e Mori

Palermo, 24 lug. (askanews) - I pm di Palermo che indagano sulla presunta trattativa tra Stato e mafia all'indomani della stagione stragista del '92-'93 hanno firmato oggi la richiesta di rinvio a giudizio nei confronti dei 12 indagati. Tra loro i boss Leoluca Bagarella, Giovanni Brusca, Antonio Cinà, Totò Riina e Bernardo Provenzano. Quindi, uomini delle istituzioni e politici, quali l'ex generale Antonio Subranni, l'ex colonnello dei Ros, Giuseppe De Donno, l'ex generale del Ros, Mario Mori; gli ex ministri Nicola Mancino e Calogero Mannino e il senatore Marcello Dell'Utri. E ancora Massimo Ciancimino. La richiesta, firmata dal procuratore aggiunto Antonio Ingroia e dai sostituti Nino Di Matteo, Francesco Del Bene e Lia Sava, è stata vistata dal procuratore capo Francesco Messineo, e verrà trasmessa nelle prossime ore al Gip.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Taxi
Protesta taxi a Roma: scontri, bombe carta e tirapugni: 4 fermi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%