lunedì 27 febbraio | 04:19
pubblicato il 24/set/2013 12:00

Mafia/ Dia confisca beni per 700 mln a fiduciario Messina Denaro

Tolti a Cosa Nostra 12 società,220 fabbricati,60 ettari terreno

Mafia/ Dia confisca beni per 700 mln a fiduciario Messina Denaro

Palermo, 24 set. (askanews) - Maxi operazione della Dia di Palermo che ha disposto la confisca di un patrimonio mobiliare ed immobiliare di oltre 700 milioni di euro ad un noto imprenditore castelvetranese, uomo di fiducia del super boss latitante Matteo Messina Denaro. Colpite dal provvedimento emesso dal Tribunale di Trapani sono state 12 società, 220 fabbricati fra palazzine e ville, 133 appezzamenti di terreno per 60 ettari circa, tutti riconducibili a Giuseppe Grigoli. L'operazione di oggi della Dia si inquadra nella più ampia strategia tesa alla disarticolazione della cosca trapanese ed a stroncare i flussi finanziari ed economici dell'associazione mafiosa, che fa riferimento a Messina Denaro. Secondo gli investigatori, con la maxi confisca operata, "si indebolisce notevolmente il potere economico di 'Cosa nostra', minando l'egemonia del suo capo". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech