martedì 17 gennaio | 08:53
pubblicato il 17/mag/2013 09:06

Mafia: Dia Catania sequestra beni per 1,5 mln

Mafia: Dia Catania sequestra beni per 1,5 mln

(ASCA) - Catania, 17 mag - La Dia di Catania ha eseguito, in territorio di Fiumefreddo di Sicilia e Giarre (Ct), su decreti emessi dal Tribunale di Catania, il sequestro di numerosi beni riconducibili ai fratelli Alfio e Salvatore Tancona ritenuti, spiega una nota della Dia, ''elementi di notevole spessore del clan mafioso Cintorino''. Si tratta di beni mobili ed immobili, quote societarie ed attivita' commerciali per un valore complessivo di circa 1.500.000 di euro. Le proposte di sequestro erano state inoltrate dalla Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, su indagini ed accertamenti patrimoniali svolti dalla Dia nell'ambito dell'operazione ''Nuova Ionia'', la quale ha portato nel gennaio 2013 all'arresto di 22 soggetti, appartenenti o vicini al clan Cintorino di Calatabiano (Ct).

com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello