sabato 10 dicembre | 05:07
pubblicato il 02/feb/2011 16:00

Mafia/ Cuffaro in carcere si iscrive a Giurisprudenza

Palazzo Madama oggi vota le sue dimissioni da senatore

Mafia/ Cuffaro in carcere si iscrive a Giurisprudenza

Palermo, 2 feb. (askanews) - Trascorrerà la sua detenzione studiando legge l'ex presidente della Regione Siciliana Salvatore Cuffaro, rinchiuso da due settimane nel carcere romano di Rebibbia dopo essere stato condannato in via definitiva a sette anni per favoreggiamento aggravato a Cosa nostra. L'ex governatore siciliano, come si legge in un articolo apparso oggi sull'edizione locale de La Repubblica, si è iscritto alla facoltà di Giurisprudenza "per tenersi impegnato", e potrà affrontare gli esami all'interno del penitenziario stesso. Già medico radiologo, Salvatore Cuffaro avrebbe anche presentato domanda per poter svolgere attività lavorativa all'interno del penitenziario. Intanto oggi a palazzo Madama, sono state messe al voto, e quindi ufficializzate, le sue dimissioni da senatore del Pid: l'aula del Senato le ha accettate con 230 sì, 25 i no e 17 astenuti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina