giovedì 08 dicembre | 13:05
pubblicato il 27/feb/2015 19:21

Mafia, confiscati beni per 5 milioni di euro a boss di Palermo

Operazione dei carabinieri nei confronti di Benedetto Capizzi

Mafia, confiscati beni per 5 milioni di euro a boss di Palermo

Roma, (askanews) - Beni per un valore di circa 5 milioni di euro sono stati confiscati al boss Benedetto Capizzi, 71enne uomo d'onore arrestato nel 2008 nell'ambito dell'operazione Perseo, e condannato all'ergastolo, che cercò di ricostruire la commissione provinciale di Cosa nostra.

Tra i beni confiscati durante l'operazione dei carabinieri di Palermo, c'è anche una villa a tre piani abitata dai familiari del boss, ufficialmente intestata a un prestanome.

Nonostante fosse detenuto in seguito a due condanne all'ergastolo, dagli accertamenti è emerso come Capizzi non solo continuava a reggere, attraverso il figlio, il mandamento di Villagrazia-Santa Maria di Gesù, ma anche come progettasse di ricostruire la commissione provinciale di Cosa nostra dopo gli arresti di Salvatore e Sandro Lo Piccolo, nel 2007.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni