venerdì 24 febbraio | 03:14
pubblicato il 06/feb/2012 19:15

Mafia, Comune Salemi da sciogliere. Sgarbi: Mi dimetto da sindaco

Il critico minaccia querele a ispettori del Viminale

Mafia, Comune Salemi da sciogliere. Sgarbi: Mi dimetto da sindaco

Salemi, (askanews) - Bufera sul Comune di Salemi. Gli ispettori inviati dall'ex ministro dell'Interno Maroni hanno proposto lo scioglimento del consiglio comunale siciliano per infiltrazioni mafiose, scatenando la reazione del primo cittadino Vittorio Sgarbi che ha annunciato le dimissioni. Il critico ha minacciato querele nei confronti degli ispettori, ha parlato di poteri occulti e di una "Capacità di valutazione profondamente difforme tra chi prospetta scenari di condizionamento mafioso, di cui non mi sono mai accorto, e quello che abbiamo fatto, sotto gli occhi di tutti". Proprio stamani Sgarbi aveva nominato come suo vice l'ex parlamentare Pino Giammarinaro, coinvolto in passato in inchieste di mafia e sospettato d'aver avuto influenze sull'operato degliamministratori comunali di Salemi.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech