venerdì 24 febbraio | 07:32
pubblicato il 10/gen/2013 12:00

Mafia/ Catania, rifiuti e criminalità organizzata: 27 arresti

Indagate altre 16 persone fra cui amministratori e funzionari

Mafia/ Catania, rifiuti e criminalità organizzata: 27 arresti

Palermo, 10 gen. (askanews) - Ventisette provvedimenti cautelari sono stati emessi dal gip di Catania nei confronti di persone ritenute responsabili a vario titolo di associazione mafiosa, associazione per delinquere, traffico di rifiuti, traffico di sostanze stupefacenti, traffico di armi aggravato dal metodo mafioso e truffa ai danni di ente pubblico. L'operazione della Direzione investigativa antimafia etnea ha fatto luce, in particolare, sulle infiltrazioni della criminalità organizzata nel ciclo dei rifiuti nelle province catanesi, di Enna, di Milano e di Torino. Nel corso della stessa inchiesta, la Dda catanese ha disposto perquisizioni nei confronti di altri 16 indagati, fra cui amministratori e funzionari pubblici. Nell'operazione sono stati impiegati oltre 250 uomini tra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza e unità cinofile. I dettagli saranno illustrati nel corso della conferenza stampa alle ore 10.30 nel Centro Operativo della Dia di Catania

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech