mercoledì 22 febbraio | 00:31
pubblicato il 15/dic/2014 12:59

Mafia Capitale, falsi rifornimenti a Marina militare: 6 arresti

Coinvolti anche uomini ufficiali e sottufficiali

Mafia Capitale, falsi rifornimenti a Marina militare: 6 arresti

Roma (askanews) - Nuovi arresti nell'ambito dell'inchiesta Mafia capitale. A finire in manette sei persone, non solo personaggi legati all'indagine che sta scuotendo Roma, ma anche ufficiali e sottufficiali della Marina militare italiana. L'operazione eseguita dal comando provinciale della Guardia di finanza di Roma insieme al Ros dei carabinieri, ha permesso di scoprire una falsa fornitura di carburante alla stessa Marina militare. Si parla di almeno 11 milioni di litri di gasolio, del valore di oltre 7 milioni di euro, di cui era stata attestata la falsa consegna al deposito della Marina miltiare di Augusta, in Sicilia. I trasporti fittizi avvenivano sulla carta con la nave cisterna "Victory I" che non solo non è mai attraccata nel porto siciliano, ma è naufragata nel settembre 2013. Il Tribunale ha disposto il sequestro di beni preventivo per 7 milioni di euro, pari al danno subito dall'erario.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia