lunedì 05 dicembre | 03:55
pubblicato il 03/lug/2013 11:20

Mafia, azzerato mandamento Porta Nuova di Palermo: 30 fermi

Vasta operazione antimafia contro racket pizzo e traffico droga

Mafia, azzerato mandamento Porta Nuova di Palermo: 30 fermi

Palermo, (askanews) - Trenta arresti per mafia e un duro colpo al mandamento di Porta Nuova, uno dei più potenti di Palermo e in piena fase di espansione. E' il risultato di una vasta operazione dei carabinieri ordinata dalla Direzione distrettuale antimafia. Tra i reati contestati ai trenta finiti in manette, l'associazione per delinquere di stampo mafioso e il traffico internazionale di stupefacenti. Tra gli arrestati c'è anche Alessandro D Ambrogio, titolare di un'impresa di pompe funebri a Ballarò, considerato il vero e proprio "dominus" di Porta Nuova.I carabinieri hanno accertato che il sodalizio oltre a esercitare una soffocante attività estorsiva sul territorio aveva avviato nuove attività criminali per recuperare parte degli introiti venuti meno a causa della crisi. Per mantenere le famiglie degli affiliati detenuti il mandamento di D'Ambrogio si era alleato con altri clan di Palermo e dell'area trapanese per gestire le "piazze dello spaccio" direttamente con i produttori sudamericani e nordafricani. I carabinieri hanno anche sequestrato beni mobili e immobili per un valore complessivo di circa tre milioni di euro.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari