lunedì 16 gennaio | 23:35
pubblicato il 16/dic/2013 12:43

Mafia: Alfano, piu' grave minaccia allo sviluppo, decapitare i vertici

(ASCA) - Milano, 16 dic - La mafia e le altre organizzazioni criminali rappresentano ''la piu' grande minaccia alla liberta' economica delle aree produttive del paese''. Ed e' per questo che per stroncare la criminalita' organizzata ''il vero nodo e' decapitare i vertici''. Lo ha sottolineato il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, nel corso della sua audizione davanti ai parlamentari della commissione bicamerale antimafia.

''Le organizzazioni criminali - ha detto il vicepremier - rimangono uno dei principali fattori di sottosviluppo del mezzogiorno e la piu' grave minaccia alla liberta' economica delle aree piu' produttive del paese''. Al di la' delle capacita' delle nuove generazioni di criminali di infiltrarsi nei grandi volumi d'affari del nord, il tratto che contraddistingue la mafia da ogni altro sodalizio criminale - ha evidenziato Alfano - resta legato al controllo fisico del territorio da cui derivano potere e prestigio''. E per questo che, secondo Alfano, la parola d'ordine e' ''decapitare i vertici'' perche', anche se latitanti o in carecere ''riescono a dare ordini precisi all'esterno''. Dal numero uno del Viminale anche un aggiornamento sul numero dei latitanti assicurati alla giustizia: ''Il dato di quest'anno rispecchia il trend degli anni passati''. In particolare, nel 2013 sono stati 74 i latitanti finiti in carcere. Di questi, come ha precisato Alfano prima di cocludere, 28 appartengono alla camorra e 20 alla 'ndragheta.

L'ultimo arresto eccellente in ordine di tempo e' quello del boss Francesco Nirta, ''inserito - ha puntualizzato il vicepremier - nell'elenco dei latitanti di percolosita' massima''.

fcz/rob/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello