lunedì 23 gennaio | 13:46
pubblicato il 15/ott/2014 09:32

Mafia al mercato orftofrutticolo di Palermo, sequestrata azienda

Cosa nostra imponeva prezzi di forniture eliminando concorrenza

Mafia al mercato orftofrutticolo di Palermo, sequestrata azienda

Palermo, 15 ott. (askanews) - La Dia di Palermo ha sequestrato un'azienda del valore di un milione di euro ritenuta il collettore di interessi mafiosi nella gestione delle attività del mercato ortofrutticolo di Palermo, riconducibile a Pietro La Fata, commerciante palermitano 81enne.

Già nel febbraio di quest'anno, il Centro Operativo di Palermo, a conclusione di una complessa attività di indagine eseguita all'interno del mercato ortofrutticolo palermitano, aveva sequestrato beni mobili, immobili, 13 aziende, nonché rapporti bancari e finanziari a carico di cinque persone, tra cui lo stesso La Fata, per un valore stimato in oltre 265 milioni di euro.

I cinque, tutti palermitani, ritenuti contigui alla famiglia mafiosa dei Galatolo, e profondi conoscitori del funzionamento del mercato, monopolizzavano le attività stanziate al suo interno anche attraverso l'utilizzo di servizi come facchinaggio, parcheggio, trasporto e vendita di cassette di legno e materiale da imballaggio. Cosa nostra imponeva i prezzi e delle forniture, eliminando, di fatto, qualsiasi forma di concorrenza e garantendo all'organizzazione ingenti guadagni attraverso attività, solo apparentemente lecite.

La figura di Pietro La Fata era già emersa dalle dichiarazioni di un mafioso che lo indicava quale "uomo d'onore", affiliato alla famiglia dell'Acquasanta, che assicurava "discrezione alle riunioni", fatte all'interno del mercato stesso, fra esponenti di spicco di varie famiglie.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4