mercoledì 07 dicembre | 19:27
pubblicato il 01/dic/2011 18:55

Mafia: a Catania 17 arresti per 9 omicidi e una lupara bianca

Clan "Carateddi" tentava la scalata al vertice di Cosa nostra

Mafia: a Catania 17 arresti per 9 omicidi e una lupara bianca

Milano, (askanews) - Un duro colpo inflitto alla cosca mafiosa dei Carateddi, frangia del clan Capello. A Catania la squadra mobile ha arrestato 17 malavitosi responsabili di nove omicidi nell'arco di 10 anni, da giugno del 2001 a marzo 2010, uno commesso con il metodo della lupara bianca: il corpo della vittima, che è stata prima sequestrata, torturata e uccisa, è stato bruciato. Fra le vittime il nome più grosso quello del boss Raimondo Maugeri, del clan Santapaola; un omicidio eseguito nel 2009 d'intesa con i Graviano e i Lo Piccolo, dimostrazione del tentativo in atto di scalare velocemente i vertici di Cosa nostra.Fra le vittime ci sono anche persone del tutto estranee all'ambiente mafioso, come l'imprenditore Mario D'Angelo, ucciso per banali questioni di vicinato col parente di un boss.

Gli articoli più letti
Camorra
Intreccio camorra-politica: 11 arresti in Irpinia
Droga
Frosinone, blitz antidroga di Polizia e Carabinieri: 50 arresti
Sicurezza
Gabrielli: militari non c'entrano con controllo territorio
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni