lunedì 05 dicembre | 16:07
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Mafia/ 8 arresti per estorsione e usura a Messina

Operazione della squadra mobile della Polizia di Stato

Roma, 19 dic. (askanews) - La Polizia di Stato di Messina ha eseguito 8 ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettante persone responsabili dei reati di usura ed estorsione per alcuni di loro aggravati dal metodo mafioso. Le indagini degli uomini della squadra mobile hanno avuto inizio in seguito alla denuncia di danneggiamenti e minacce nei confronti di un direttore di banca ed hanno rivelato operazioni di cambio assegni verso le quali il direttore era ostile, facendo emergere comportamenti intimidatori verso i protagonisti del giro dei titoli, rivelando prestiti usurai, cui alcuni imprenditori erano costretti a ricorrere per far fronte a contingenti situazioni di difficoltà finanziarie. L'attività investigativa - si legge in un comunicato - ha evidenziato il coinvolgimento di personaggi vicini alla criminalità organizzata messinese, chiamati in causa ora per il reperimento di finanziamenti, ora per sollecitare interventi volti a risolvere situazioni di contrasto. Ulteriori dettagli saranno illustrati nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11.00 in questura.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari