martedì 17 gennaio | 10:56
pubblicato il 11/apr/2012 12:59

Macellazione clandestina ovini, Gdf smaschera azienda ad Acilia

Denunciate due persone, la carne donata a mense per poveri

Macellazione clandestina ovini, Gdf smaschera azienda ad Acilia

Roma, (askanews) - La Guardia di Finanza di Roma ha scoperto un centro di macellazione clandestina di ovini in un'azienda agricola vicino Acilia. I Baschi Verdi del gruppo di Ostia, in occasione delle festività pasquali durante le quali si registra un aumento di domanda di queste carni, hanno infatti intensificato l'attività di controllo del territorio e hanno individuato l'azienda dove venivano macellati e commercializzati ovini senza alcuna autorizzazione sanitaria. Al momento dell'irruzione, i finanzieri hanno colto il titolare e un dipendente intenti a sezionare alcuni animali e hanno rinvenuto 25 capi, vari strumenti da taglio e una cella frigorifera contenente pelli di ovini. L'operazione ha portato a due denunce e al sequestro della carne che, dopo essere stata dichiarata idonea al consumo, è stata consegnata a due mense per indigenti.

Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Cybercrime
Cybercrime, Giulio e Francesca Occhionero restano in carcere
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate