lunedì 20 febbraio | 03:23
pubblicato il 02/ago/2012 15:56

Lusi/ Sì a domiciliari da pm: ma tutelare esigenze cautelari

Domani il gip dovrebbe decidere su richiesta dei difensori

Lusi/ Sì a domiciliari da pm: ma tutelare esigenze cautelari

Roma, 2 ago. (askanews) - A Luigi Lusi possono essere concessi gli arresti domiciliari, ma vanno tutelate le "residue esigenze cautelari". Così scrive il pm Stefano Pesci nell'"articolato" parere che ha inviato al del giudice delle indagini preliminari della Capitale, Simonetta D'Alessandro, che quasi certamente domani dovrebbe decidere sulla richiesta che è stata avanzata dai difensori di Lusi, dopo l'annullamento da parte della Cassazione dell'ordinanza del riesame che confermava l'arresto del parlamentare in relazione all'ammanco di oltre 25 milioni di euro dalle casse della Margherita. (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia