martedì 21 febbraio | 16:09
pubblicato il 06/feb/2012 18:09

Lusi/ Revisori conti Margherita: artifici contabili dal 2007

La denuncia dei professori Castellari, Troina e Cicchelli

Lusi/ Revisori conti Margherita: artifici contabili dal 2007

Roma, 6 feb. (askanews) - "Abbiamo scoperto degli artifici contabili, dei fagioli fatti passare per patate. Per questo siamo voluti venire dai pubblici ministeri e abbiamo detto quello che siamo riusciti ad evidenziare". Così ha detto il professor Gaetano Troina, uno degli esperti, che insieme con Giovanni Castellani e Mauro Cicchelli nel giugno 2011, firmò la 'Relazione del collegio dei revisori dei conti sul rendiconto chiuso al 31.12.010 Democrazia è Libertà - La Margherita'. Oggi tutti e tre sono stati ascoltati dagli inquirenti della Procura di Roma nell'ambito dell'inchiesta che vede indagato il senatore Luigi Lusi per appropriazione indebita aggravata, in relazione all'ammanco di 13 milioni di euro dal rendiconto del partito. "Abbiamo portato dei documenti - ha continuato Troina - Ci siamo accorti che dietro a certe cifre c'era un'altra verità. Anzi abbiamo sottolineato che per noi le cose che non vanno sono cominciate a partire dal 2007". Siete stati sorpresi, è stato chiesto dai cronisti. "Siamo saltati sulla sedia, perché abbiamo capito di esser stati tratti in inganno. Anche se va tenuto presente che non abbiamo le funzioni ispettive di un collegio dei sindaci di una società. Il nostro ruolo di revisori si sostanziava nel controllo della destinazione dei contributi per i rimborsi elettorali, non potevamo vedere le spese conclusive". Castellani e Troina hanno spiegato di voler mantenere il riserbo. "Ci sono indagini in corso, non possiamo dire nulla". Perché non vi siete accorti prima di quello che non andava? "Noi dovevamo seguire il corretto accreditamento dei contributi elettorali. La società TTT (quella utilizzata da Lusi) non aveva la luce intorno. Non potevamo capire prima se ad una indicazione corrispondeva una cifra che è poi tutt'altra. Lo ripetiamo, lì sopra c'erano scritti fagioli ed invece erano patate".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia