domenica 04 dicembre | 01:08
pubblicato il 15/feb/2012 15:30

Lusi/ Procura Roma chiede sequestro società del senatore

Dovrà decidere il giudice delle indagini preliminari

Lusi/ Procura Roma chiede sequestro società del senatore

Roma, 15 feb. (askanews) - La Procura di Roma chiede il sequestro delle società del senatore Luigi Lusi, in relazione all'inchiesta che vede il parlamentare indagato per appropriazione indebita aggravata rispetto all'ammanco di 13 milioni di euro dal rendiconto del partito della Margherita. L'istanza è stata fatta all'ufficio del giudice delle indagini preliminari, che dovrà decidere se procedere in tal senso o meno. Gli inquirenti sui motivi che hanno indotto a questa scelta mantengono il più stretto riserbo. Secondo quanto si è appreso da ambienti parlamentari comunque si sarebbe interrotto il tavolo di trattativa tra Lusi e i rappresentanti della Margherita per un risarcimento, un "pegno". La scorsa settimana i militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza hanno attuato il sequestro deciso dai pubblici ministeri, di conti delle società riferibili allo stesso senatore, TTT ed Immobiliare Paradiso e finite al centro delle indagini. Sempre queste stesse srl hanno la titolarità di un appartamento nel centro di Roma e di una villa a Genzano.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari