domenica 26 febbraio | 23:44
pubblicato il 24/feb/2012 16:44

"Luiss on the road": viaggio alla scoperta dell'Italia migliore

Tre studenti da nord a sud per 17 giorni: prima tappa Scampia

"Luiss on the road": viaggio alla scoperta dell'Italia migliore

Roma, (askanews) - Un viaggio in lungo e in largo per l'Italia: tre studenti coinvolti, 13 le regioni da visitare, 35 le tappe in 17 giorni e oltre 6mila chilometri da percorrere in treno, in auto e in aereo. La prima meta dell'iniziativa "Luiss on the road" alla scoperta dell'Italia migliore è Scampia. Parte il 24 febbraio il primo viaggio organizzato dalla Luiss in collaborazione con Trenitalia. Fino al 12 marzo i tre studenti della facoltà intitolata a Guido Carli - giurisprudenza, economia e scienze politiche - racconteranno in tempo reale sui social network e su siti e blog, gli incontri con personaggi ordinari che fanno o hanno fatto cose 'straordinarie' per un'Italia diversa, ricca di storie positive, scovate nel cuore delle sue province. Marco, 23 anni, di Avellino; Carlotta, romana e Andrea, siciliano. Dalla loro voce le emozioni all'inizio del viaggio: "La cosa più importante - dice Marco - è quella di intervistare persone che vivono la quotidianità così come la viviamo noi e non persone che sono abituate a stare sotto i riflettori. Attraverso queste interviste vogliamo trovare quella che è l'Italia migliore". "Da questo viaggio - spiega Carlotta - mi aspetto di trovare la giusta ispirazione per poter capire quale sia la mia carriera ideale. Potrebbe essere nel giornalismo, oppure l'idea innovativa che posso carpire girando l'Italia". "L'anima del viaggio - prosegue Andrea - è quella di intervistare non una lista di personaggi prefissati, quanto di fare una fotografia del nostro Paese".A Scampia, i giovani - ribattezzati "Luiss, Leiss e l'Altross" intervisteranno il maestro di arti marziali Gianni Maddaloni, a cui va il merito di aver aperto una palestra di judo per togliere dalla strada e dai pericoli della criminalità i giovanissimi. L'amministratore delegato di Fs italiane Mauro Moretti: "Si tratta di una grande iniziativa tra una grande impresa e una grande istituzione orientata ai ragazzi verso la ricerca di un'Italia migliore, un'Italia bella, un'Italia buona. Attraverso un mezzo sostenibile: il treno, le auto elettriche".L'iniziativa è stata presentata alla Stazione Termini alla presenza anche del direttore generale della Luiss, Pier Luigi Celli.

Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech