martedì 06 dicembre | 19:01
pubblicato il 23/feb/2013 12:27

Lucca: Polizia arresta clan criminale campano dedito a usura

(ASCA) - Lucca, 23 feb - La Polizia di Lucca ha denunciato otto persone, componenti di un gruppo criminale, tutte residenti in Versilia ed in parte originarie del capoluogo partenopeo.

Le indagini degli uomini della Squadra Mobile sono iniziate nell' estate del 2012 quando fu arrestato, per il reato di usura un 42enne pluripregiudicato considerato a capo del clan Saetta che nella zona di Viareggio e dedito ai prestiti ''a strozzo'', in collegamento con la camorra napoletana.

Dopo l' arresto del capoclan le indagini sono proseguite per capire dove fossero investiti i soldi provento dell'usura; le indagini hanno consentito di riscontrare che il gruppo criminale aveva attribuito la titolarita' di alcune societa' a terze persone consapevoli di tale fittizia intestazione finalizzata ad eludere misure di prevenzione patrimoniale, perche' ai medesimi erano gia' in passato stati sequestrati beni del valore di alcuni milioni di euro.

red-gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Avviato procedimento disciplinare per vigile tifoso della Roma
Mafia
Operazione antimafia tra Ragusa e Caltanissetta: sette arresti
Violenza minori
A Napoli abbandona neonato in spazzatura:arrestata, bimbo salvo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: verso una legge sull'enoturismo
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni