martedì 17 gennaio | 02:08
pubblicato il 04/nov/2011 13:25

Lotta alla mafia con ragazzi disabili impegnati in pizzeria

Nel Casertano lavorano in un ristorante confiscato ai casalesi

Lotta alla mafia con ragazzi disabili impegnati in pizzeria

Solidarietà, coraggio, ironia e buona tavola alleati nella lotta alla mafia. In una villetta confiscata al boss dei casalesi Pasquale Spierto, è stato aperto un ristorante pizzeria a San Cipriano d'Aversa, nel Casertano, dove lavorano anche di ragazzi disabili mentali. Si tratta di una Trattoria, NCO, Nuova Cucina Organizzata, anche il nome è nel segno dell'ironia, NCO infatti è anche l acronimo della camorra degli anni 80, sotto Cutolo, Nuova Camorra Organizzata.Una decina di ragazzi disabili di Agropoli lavorano nella trattoria, si occupano del servizio in tavola e della preparazione dei cibi e ritrovano una nuova vita come spiega Peppe Pagano.Un progetto di reinserimento che parte da una idea semplice.In cucina si usano esclusivamente prodotti provenienti dalle terre confiscate alle mafie. Ora però questa sogno rischia di sparire perchè i tagli alla spesa socialepotrebero far chiudere la cooperativa.

Gli articoli più letti
Corruzione
Latina, appalti truccati: 10 arresti tra cui sindaco di Sperlonga
Comuni
Consenso dei sindaci: vince Appendino, Raggi precipita penultima
Napoli
Napoli, scoppia un impianto a gas: un morto e 7 feriti, 5 gravi
Roma
Roma, manutenzioni bus Cotral truccate: un arresto e 50 indagati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello