lunedì 20 febbraio | 18:50
pubblicato il 13/set/2014 11:29

Lorenzin: primo problema Sanità sono cattivi primari e assessori

Il ministro: con i risparmi nel 2015 recupereremo 900 milioni

Lorenzin: primo problema Sanità sono cattivi primari e assessori

Chianciano Terme, (askanews) - La Sanità non subirà tagli lineari e gli italiani avranno nei prossimi anni un servizio migliore: ne è convinto il ministro Beatrice Lorenzin, che dal palco della festa dell'Udc a Chianciano Terme, ha lanciato un'invettiva contro quelli che ritiene i veri colpevoli di un sistema sempre più in difficoltà. "Se io vi dovessi diresinceramente qual è il primo problema delle Regioni italiane, è la governance: cattivi manager, cattivi direttori generali, cattivi direttori sanitari, cattivi primari, cattivi assessorialla Sanità.Il ministro ha anche spiegato come la questione della riduzione del 3% della spesa sia stata affrontata con il premier Renzi e che si tradurrà principalmente in uno snellimento del pianeta Sanità. "Credo che potremmo già recuperare almeno 900 milioni di euro nel prossimo anno di risparmi." In autunno, ha spiegato Lorenzin, il dicastero presenterà una legge di riforma della ricerca scientifica e biomedica anche con l'obiettivo di attrarre capitali.

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia