venerdì 09 dicembre | 15:34
pubblicato il 20/ago/2013 08:32

Lodi: volantini offensivi contro Kyenge, 58enne nei guai

Lodi: volantini offensivi contro Kyenge, 58enne nei guai

(ASCA) - Lodi, 20 ago - La Polizia di Lodi ha deferito all'Autorita' giudiziaria per il reato di vilipendio della Repubblica e delle Istituzioni costituzionali, l'autore dei volantini contenenti frasi offensive nei confronti del ministro Cecile Kyenge. Le indagini, svolte dalla Digos e dall'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico - spiega una nota della Polizia, sono iniziate in seguito a diversi episodi verificatisi nella prima meta' di agosto quando nei luoghi particolarmente frequentati nella provincia lombarda erano stati lasciati centinaia di volantini con frasi ingiuriose nei confronti del Ministro dell'Integrazione. La perquisizione dell'abitazione dell'indagato, un cittadino italiano di 58 anni, ha permesso di acquisire elementi di riscontro in merito alle sue responsabilita'. Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso della conferenza stampa che si svolgera' in Questura alle 11. com/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina