sabato 25 febbraio | 14:51
pubblicato il 03/nov/2012 20:54

Lodi, carabiniere ucciso mentre era di pattuglia nel centro

Aveva 48 anni. Colpito da tre proiettili. Dinamica non chiarita

Lodi, carabiniere ucciso mentre era di pattuglia nel centro

Milano, 3 nov. (askanews) - Un carabiniere di 48 anni, Giovanni Sali, è stato assassinato intorno alle 18 in via del Tempio, un vicolo del centro storico di Lodi dove si trovava in servizio di pattuglia a piedi come carabiniere di quartiere. La dinamica non è ancora chiara, ma sembra che a sparargli tre colpi al torace con la sua pistola d'ordinanza sia stato un uomo che era riuscito a sottrargliela. Gli investigatori hanno già ascoltato numerosi testimoni. Il militare, originario di Castelleone (Cremona) e separato dalla moglie, lascia due figlie, una dei quali minorenne. L'intera zona della città bassa dove è stato commesso l'omicidio è ora presidiata dai carabinieri e gli esperti della Scientifica stanno concludendo i rilievi. In attesa che arrivi il medico legale, sul posto sono intervenuti i vertici locali dell'Arma e dell'Amministrazione comunale.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Cucchi
Cucchi: sospesi da servizio tre carabinieri accusati di omicidio
Papa
Papa: rischiamo una grande guerra mondiale per l'acqua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech