giovedì 19 gennaio | 18:22
pubblicato il 26/apr/2012 08:56

Livorno/ Lasciata da genitori, ospedale 'adotta' bambina malata

Ha due anni e mezzo e soffre di cerebropatia genetica.

Livorno/ Lasciata da genitori, ospedale 'adotta' bambina malata

Firenze, 26 apr. (askanews) - Una bambina di due anni e mezzo, affetta da una gravissima cerebropatia genetica, e costretta a nutrirsi con un sondino, è stata di fatto "adottata" dall'ospedale di Livorno, dopo essere stata lasciata lì dai genitori. La storia è riportata dalla stampa locale. La piccola è figlia di due giovani nomadi di origine romena, che la lasciarono in ospedale a Livorno perché non erano in grado di accudirla. Ora potrebbe proseguire la sua vita in una struttura in grado di offrirle cure adeguate. Il destino della bambina sarà deciso dal tribunale di Firenze a breve. Il personale dell'ospedale di Livorno si è dedicato a lei, offrendole affetto ben al di là delle semplici cure. C'è però la consapevolezza che non può restare per sempre lì.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Campidoglio
Raggi: la Giunta capitolina approva emendamento a Bilancio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale