martedì 21 febbraio | 20:15
pubblicato il 27/mar/2014 12:00

Litiga con i genitori, ragazza di 13 anni si impicca a Gela

All'origine del gesto le incomprensioni con i familiari

Litiga con i genitori, ragazza di 13 anni si impicca a Gela

Palermo, 27 mar. (askanews) - Tragedia questo pomeriggio a Gela, in provincia di Caltanissetta. Una ragazza di 13 anni si è impiccata nella propria stanza, dopo essere stata rimproverata dal padre. A scoprire il corpo della giovane è stato proprio il genitore, che ha anche trovato due biglietti in cui la ragazza chiedeva scusa per il gesto, motivandolo con le incomprensioni tra lei e la famiglia. La ragazza aveva una sorella e un fratello. La Procura di Gela ha aperto un'inchiesta.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione Ros contro cosca Piromalli: 12 arresti
Taxi
Protesta taxi e ambulanti a Roma, bloccata via del Corso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia