giovedì 08 dicembre | 13:14
pubblicato il 19/mar/2013 17:28

Lipari, note spese false: obbligo dimora per 6 ex amministratori

Le somme non dovute ammontano a oltre 32mila euro

Lipari, note spese false: obbligo dimora per 6 ex amministratori

Palermo, (askanews) - Rimborsi spese per missioni nel territorio nazionale, mai effettuate o con ricevute modificate nelle date e negli importi. Alberghi, ristoranti, regali e CD musicali indebitamente portati a rimborso, così come alcune missioni create ad arte in coincidenza di eventi folkloristici o di ricoveri medici in cliniche di altre regioni. Sono queste voci della truffa messa a segna da alcuni dipendenti del comune di Lipari.Per questo i militari della Guardia di finanza di Milazzo, in provincia di Trapani, hanno notificato 6 ordinanze di obbligo di dimora nei confronti di ex amministratori e dipendenti del comune eoliano.L'indagine ha permesso di accertare che i denunciati, al termine di viaggi per missione, presentavano documentazione non regolare e non ammissibile a rimborso, percependo somme non dovute, per un importo complessivo di oltre 32mila euro.

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: pioggia e temporali sulla Sicilia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni