martedì 21 febbraio | 04:48
pubblicato il 19/dic/2013 12:07

Libri: Istat, diminuiscono i lettori. Ma giovanissimi non 'mollano'

Libri: Istat, diminuiscono i lettori. Ma giovanissimi non 'mollano'

(ASCA) - Roma, 19 dic - E' sempre meno diffusa l'abitudine alla lettura di libri e giornali fra gli italiani secondo quanto rileva l'Annuario Istat. Nell'anno in corso legge un quotidiano almeno una volta a settimana il 49,4% delle persone in eta' scolare, mentre il 43% si dedica alla lettura di libri (in calo di tre punti percentuali sul 2012). I giovani di 11-14 anni sono i lettori piu' accaniti (57,2%), pur registrando un calo in confronto a un anno prima (60,8%).

Gli uomini leggono di piu' i quotidiani (55,2% contro il 44,0% delle donne), le donne preferiscono i libri (49,3% contro il 36,4% degli uomini) e ne leggono in maggior numero.

Persiste il divario fra Mezzogiorno e resto del Paese per la lettura di libri: tra i residenti di questa area la quota di lettori si attesta al 30,7% nel 2013 contro il 46,8% del Centro e il 50,6% del Nord.

red/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Campidoglio
Roma, Grillo a Raggi: decidete voi e non fatevi influenzare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia