martedì 28 febbraio | 18:28
pubblicato il 08/nov/2013 15:25

Libri: 'Itinerari di vittimologia' presentati oggi da prefetto Pansa

(ASCA) - Roma, 8 nov - Finalmente il punto di vista e l'attenzione alle vittime del crimine al primo posto come spesso, purtroppo, non e' avvenuto negli anni passati. Parte da questa 'filosofia' il nuovo libro: ''Itinerari di Vittimologia'' edito da Giuffre', presentato stamane presso la Scuola superiore di polizia a Roma alla presenza del Capo della Polizia, prefetto Alessandro Pansa. Il volume, a cura della docente dell'Universita' 'La Sapienza' Anna Maria Giannini e dal vice direttore generale della Pubblica sicurezza e direttore centrale della polizia criminale, prefetto Francesco Cirillo, affronta il tema da un punto di vista multidisciplinare, cosi' da fornire una panoramica ampia della materia ai professionisti di settori diversi che operano a diretto contatto con le vittime del crimine.

Un volume che integra l'esperienza nazionale con il panorama europeo offrendo principi e indicazioni fontamentali nell'ottica della ''vittimologia applicata''.

Particolare attenzione e' stata dedicata nel libro, alla prevenzione e all'intervento per particolari tipologie di vittime. Tra queste, in primo luogo, le donne e i minori vittime di violenza.

A ringraziare gli autori per il lavoro svolto e' stato proprio il prefetto Pansa che ha sottolineato l'importanza, anche in futuro, ''di mettere insieme scienza accademica e conoscienze sul territorio che vengono dalle forze di polizia per arrivare sempre piu' a mettere a sistema i risultati che vengono dalla conoscenza e dalla formazione''. Un tragitto gia' avviato e che sta portando le forze dell'ordine da uno studio del solo criminale ad uno studio dell'ambiente criminale e, quindi, dei luoghi dove questi fenomeni si sviluppano e si accrescono''. In questo percorso si inserisce proprio lo studio e l'attenzione alle vittime del crimine. Un bagaglio di conoscenze, ha auspicato il Capo della Polizia, che dovrebbe portare allo sviluppo ''di strategie per giungere a direttive generali. Un libro - ha quindi aggiunto Pansa - che metterei, senza esitrazione, nella cassetta degli attrezzi degli operatori di polizia''.

gc/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Droga
Maxi operazione antidroga allo Zen di Palermo: 24 arresti
Campidoglio
Roma, chiesto il giudizio immediato per Marra e Scarpellini
Firenze
Spari a auto dell'imprenditore amico di Renzi, 2 arresti a Firenze
Gay
Riconosciuta a coppia gay paternità 2 nati con maternità surrogata
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, nanocubi per la diagnosi precoce di Alzheimer e Parkinson
Motori
La Turbo S E-Hybrid diventa modello più potente Porsche Panamera
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Favara: apre l'Alba Palace: quattro stelle di cultura e tradizione
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Spazio, ExoMars: Tgo si prepara a nuovi test degli strumenti
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech