sabato 03 dicembre | 15:21
pubblicato il 24/mar/2014 15:00

Libia: Zaia, la Regione Veneto a disposizione della famiglia Salviato

(ASCA) - Venezia, 24 mar 2014 - ''Esprimo ai familiari di Gianluca Salviato la mia vicinanza, insieme all'auspicio che possano al piu' presto riabbracciare il loro caro. Assicuro che la Regione del Veneto fara' quanto e' nelle sue possibilita' per sostenere ogni iniziativa finalizzata alla liberazione del nostro corregionale''. Il presidente veneto, Luca Zaia, interviene cosi' sulla vicenda del tecnico veneziano rapito in Libia, dove lavorava per un'azienda friulana. ''Immagino l'angoscia con la quale la famiglia e gli amici di Salviato stanno seguendo gli sviluppi di questa preoccupante vicenda - continua Zaia -, che vede una volta ancora coinvolto un lavoratore italiano chiamato a operare in aree del mondo ad alto rischio. E nel suo caso colpisce il fatto che sia stato costretto a cambiare professione a causa delle vicissitudini che hanno portato alla chiusura della sua attivita' imprenditoriale a Mestre: ho letto che in quell'occasione ha dimostrato tutta la sua tenacia e forza d'animo, doti che sicuramente lo aiuteranno anche in questo difficile momento''.

''Spero che dalla Farnesina arrivino presto buone notizie'' conclude Zaia.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari