sabato 10 dicembre | 10:11
pubblicato il 23/feb/2011 09:59

Libia, le testimonianze dei dipendenti Eni rientrati a Malpensa

"Sentivamo gli spari e le esplosioni, la paura è stata grande"

Libia, le testimonianze dei dipendenti Eni rientrati a Malpensa

rientrata in Italia la maggior parte dei dipendenti dell'Eni che lavorano in Libia dove la rivolta contro il regime di Gheddafi ha già causato 300 morti, in maggioranza civili. L'aereo Alitalia che li ha riportati in patria è atterrato nel pomeriggio del 22 febbraio all'aeroporto milanese di Malpensa. Sui volti e nelle parole dei testimoni la tensione per il dramma vissuto. Alla paura per quanto accadeva nelle strade, per i nostri connazionali si è aggiunto il disagio per l'isolamento e l'evacuazione forzata, in attesa di poter tornare in Italia.

Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina