lunedì 20 febbraio | 08:31
pubblicato il 12/set/2012 12:40

Libia, l'ambasciatore Stevens morto intossicato dal fumo - scheda

Era l'ex rappresentante Usa al Consiglio nazionale di transizione

Libia, l'ambasciatore Stevens morto intossicato dal fumo - scheda

Bengasi (askanews) - Ecco in queste immagini di repertorio l'ambasciatore degli Stati Uniti in Libia, Chris Stevens.Stevens sarebbe morto intossicato a seguito dell'inalazione dei fumi provocati dall'incendio divampato al consolato statunitense di Bengasi, dopo l'attacco avvenuto nella notte dell'11 settembre.Stevens era stato nominato massimo responsabile della diplomazia statunitense in Libia dopo essere stato, durante la guerra civile libica, il rappresentante di Washington presso il Consiglio nazionale di transizione, l'autorità politica che coordinava le forze ribelli al regime di Gheddafi con l'obiettivo di proseguire la lotta fino alla liberazione della Libia per poi organizzare le elezioni en redigere una nuova costituzione.L'ambasciatore aveva alle spalle diversi incarichi diplomatici in Medioriente e nell'Africa settentrionale e parlava correntemente l'arabo, oltre al francese, la lingua franca delle regioni maghrebine.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia