lunedì 20 febbraio | 12:11
pubblicato il 09/mar/2011 18:59

Libia, fermento a Linate: arriva Gheddafi ma Farnesina smentisce

Nel piazzale dell'Ata nessun aereo proveniente dalla Libia

Libia, fermento a Linate: arriva Gheddafi ma Farnesina smentisce

In queste immagini il piazzale dell'Ata, la società che gestisce la parte privata dell'aeroporto milanese di Linate in fermento, nel pomeriggio del 9 marzo, dopo che era stata diffusa la notizia di un possibile scalo tecnico di uno dei Falcon libici del colonnello Gheddafi, diretti in Austria. L'indiscrezione è stata poi smentita dalla Farnesina e anche da fonti della stessa Ata. L'unico aereo proveniente dalla Libia con atterraggio previsto in giornata a Milano-Linate, sarebbe un velivolo con marche lussemburghesi, probabilmente inviato nel paese nord africano da qualche azienda per l'evacuazione del proprio personale.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia