domenica 26 febbraio | 07:09
pubblicato il 21/mar/2011 10:04

Libia, ecco come si lavora nella base di Trapani Birgi

Aeroporto chiuso al traffico civile, voli dirottati

Libia, ecco come si lavora nella base di Trapani Birgi

L'aeroporto di Trapani è al centro dell'operazione internazionale "Odissey Dawn" contro la Libia: da qui sono decollati i primi sei Tornado italiani impegnati a colpire le difese aeree sul territorio libico, nel rispetto delle risoluzioni dell'Onu. Di solito aperto per i voli civili, dato che alcune piste sono in comune con la base, ora lo scalo "Vincenzo Florio" è utilizzato solo per scopi militari: i voli programmati in partenza o in arrivo vengono dirottati su altri aeroporti siciliani. Il capitano Angelo Mosca, portavoce della base, ne spiega l'importanza strategica.Nella base siciliana sono schierati gli aerei italiani, come i Tornado, gli F16, ma anche gli Eurofighter, gli F18 canadesi, gli aerei radar Awacs della Nato e gli HH3F usati anche per il soccorso aereo.

Gli articoli più letti
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech