domenica 04 dicembre | 09:11
pubblicato il 21/mar/2011 10:04

Libia, ecco come si lavora nella base di Trapani Birgi

Aeroporto chiuso al traffico civile, voli dirottati

Libia, ecco come si lavora nella base di Trapani Birgi

L'aeroporto di Trapani è al centro dell'operazione internazionale "Odissey Dawn" contro la Libia: da qui sono decollati i primi sei Tornado italiani impegnati a colpire le difese aeree sul territorio libico, nel rispetto delle risoluzioni dell'Onu. Di solito aperto per i voli civili, dato che alcune piste sono in comune con la base, ora lo scalo "Vincenzo Florio" è utilizzato solo per scopi militari: i voli programmati in partenza o in arrivo vengono dirottati su altri aeroporti siciliani. Il capitano Angelo Mosca, portavoce della base, ne spiega l'importanza strategica.Nella base siciliana sono schierati gli aerei italiani, come i Tornado, gli F16, ma anche gli Eurofighter, gli F18 canadesi, gli aerei radar Awacs della Nato e gli HH3F usati anche per il soccorso aereo.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari