lunedì 23 gennaio | 16:36
pubblicato il 24/ago/2011 16:10

Libia, Caritas Frosinone in prima linea per accoglienza profughi

In 3 strutture ospitate 27 persone. "Rispettiamo dignità umana"

Libia, Caritas Frosinone in prima linea per accoglienza profughi

La Caritas di Frosinone è impegnata in prima linea nell'accoglienza dei profughi provenienti dalla Libia, Paese da mesi insanguinato dalla guerra. La struttura è l'unica tra le Caritas che accoglie nella Regione Lazio immigrati in fuga dall'emergenza subsahariana. Dal 17 maggio sta ospitando 27 profughi, tutti uomini e tutti provenienti dalla Libia, dislocati in tre centri di accoglienza: Castelmassimo di Veroli, Ceccano e Strangola Galli. Fabio Piccoli, referente Caritas sull'emergenza profughi, spiega il tipo di assistenza fornito ai profughi. Oltre al vitto e all'alloggio, la Caritas fornisce anche l'assistenza sanitaria e i corsi di italiano, portando avanti un percorso, oltre che di accoglienza, anche di integrazione.

Gli articoli più letti
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, individuato il cadavere di un uomo: 6 le vittime
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4