sabato 03 dicembre | 00:02
pubblicato il 24/ago/2011 16:10

Libia, Caritas Frosinone in prima linea per accoglienza profughi

In 3 strutture ospitate 27 persone. "Rispettiamo dignità umana"

Libia, Caritas Frosinone in prima linea per accoglienza profughi

La Caritas di Frosinone è impegnata in prima linea nell'accoglienza dei profughi provenienti dalla Libia, Paese da mesi insanguinato dalla guerra. La struttura è l'unica tra le Caritas che accoglie nella Regione Lazio immigrati in fuga dall'emergenza subsahariana. Dal 17 maggio sta ospitando 27 profughi, tutti uomini e tutti provenienti dalla Libia, dislocati in tre centri di accoglienza: Castelmassimo di Veroli, Ceccano e Strangola Galli. Fabio Piccoli, referente Caritas sull'emergenza profughi, spiega il tipo di assistenza fornito ai profughi. Oltre al vitto e all'alloggio, la Caritas fornisce anche l'assistenza sanitaria e i corsi di italiano, portando avanti un percorso, oltre che di accoglienza, anche di integrazione.

Gli articoli più letti
Inchiesta Roma
Mafia Capitale, altro processo: chiesto giudizio per 24 persone
Criminalità
Roma, imprenditore sequestrato e seviziato per usura: 3 arresti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari