martedì 21 febbraio | 15:26
pubblicato il 24/ago/2011 16:10

Libia, Caritas Frosinone in prima linea per accoglienza profughi

In 3 strutture ospitate 27 persone. "Rispettiamo dignità umana"

Libia, Caritas Frosinone in prima linea per accoglienza profughi

La Caritas di Frosinone è impegnata in prima linea nell'accoglienza dei profughi provenienti dalla Libia, Paese da mesi insanguinato dalla guerra. La struttura è l'unica tra le Caritas che accoglie nella Regione Lazio immigrati in fuga dall'emergenza subsahariana. Dal 17 maggio sta ospitando 27 profughi, tutti uomini e tutti provenienti dalla Libia, dislocati in tre centri di accoglienza: Castelmassimo di Veroli, Ceccano e Strangola Galli. Fabio Piccoli, referente Caritas sull'emergenza profughi, spiega il tipo di assistenza fornito ai profughi. Oltre al vitto e all'alloggio, la Caritas fornisce anche l'assistenza sanitaria e i corsi di italiano, portando avanti un percorso, oltre che di accoglienza, anche di integrazione.

Gli articoli più letti
Omicidio Scazzi
Omicidio Scazzi, ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano
Mafia
Chieti, operazione antimafia dei Carabinieri: 19 arresti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia