martedì 06 dicembre | 02:36
pubblicato il 16/mag/2014 18:01

Letta a Genova: prima uscita pubblica dopo caduta suo governo

No comment sulla politica: se volete parliamo di Genoa o Samp

Letta a Genova: prima uscita pubblica dopo caduta suo governo

Genova, (askanews) - L'ex premier Enrico Letta ha scelto il piccolo circolo del Pd del quartiere genovese di Prà per la sua prima uscita pubblica dopo la caduta del proprio governo e la salita a Palazzo Chigi di Matteo Renzi. L'iniziativa, a cui ha preso parte anche l'europarlamentare Sergio Cofferati, è stata organizzata nell'ambito della campagna elettorale del Pd per le Europee. L'ex presidente del Consiglio non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione sui temi della politica, limitandosi a rispondere scherzosamente ai giornalisti che lo incalzavano con le domande: "Se volete parliamo di Genoa o Sampdoria". Prima di sedersi a tavola per un pranzo tipico ligure Letta ha scherzato sul motivo della sua visita: "Ho scelto Genova perché ho un forte legame con questa città e poi -ha concluso ridendo- mi hanno promesso il pesto e la farinata".

Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta maltempo: temporali sulle due Isole e sulla Calabria
Immigrati
Guardia costiera: salvati 231 migranti nel Mediterraneo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari