mercoledì 22 febbraio | 15:00
pubblicato il 15/ott/2013 16:43

Legge stabilita': Marino (Pd), per comuni intollerabili altri tagli

(ASCA) - Roma, 15 ott - ''Concordo pienamente con la lettera inviata dal presidente dell'Anci, Piero Fassino, al presidente del Consiglio. Fassino ha indicato come negli ultimi anni i comuni italiani abbiano pagato, in termini di diminuzioni del denaro trasferito, piu' di qualunque altra istituzione del nostro paese. Abbiamo avuto 8 miliardi di euro in meno per i trasferimenti e 8 miliardi in meno per il patto di stabilita'''.

Parole del sindaco di Roma, Ignazio Marino, nel rispondere ai cronisti in merito ai possibili contenuti della Legge di Stabilita', ricordando che i comuni utilizzano questi soldi per i servizi essenziali da erogare ai cittadini e ''in questo momento siamo in una situazione di disagio estremo e non e' piu' possibile tollerare altre riduzioni e per la service tax auspichiamo che sia modulata in modo tale da essere inferiore alle tasse che esistevano precedentemente perche' davvero bisogna mettersi nei panni dei cittadini e in quelli di chi li amministra''. bet/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Roma
Fiumicino "si offre" per stadio Roma: 'Qui tutto ciò che serve'
Carige
Truffa a Carige, l'ex presidente Berneschi condannato a 8 anni
Chiesa
Presunti festini gay a Napoli, il card. Sepe sospende sacerdote
Taxi
Protesta taxi a Roma: scontri, bombe carta e tirapugni: 4 fermi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Accordo Asi-Cmsa per esperimenti su stazione spaziale cinese
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%