martedì 24 gennaio | 15:10
pubblicato il 28/nov/2013 11:03

Legge stabilita': Fai e Wwf, correggere o cassare norma sugli stadi

Legge stabilita': Fai e Wwf, correggere o cassare norma sugli stadi

(ASCA) - Roma, 28 nov - Il Fondo per l'ambiente italiano (Fai) e Wwf contestano in una nota ''la norma sugli stadi, seppur mitigata, che compare nel maxiemendamento governativo approvato ieri notte, per problemi di sostanza e di forma'' La critica di sostanza - si spiega - concerne il fatto che i 45 milioni di euro in tre anni destinati a questi impianti sportivi potrebbero, secondo Fai e Wwf, essere meglio impiegati per il disastrato patrimonio edilizio scolastico o per mettere in sicurezza antisismica gli edifici pubblici.

Nella forma si contesta l'introduzine ex novo tra i criteri della finalita' dello sviluppo che puo' contemplare anche la costruzione di nuovi impianti. In tale quadro, Fai e Wwf ''continueranno la loro azione di denuncia alla Camera dei deputati, chiedendo di cancellare il termine 'sviluppo' o introducendo l'esplicita esclusione di ogni riferimento alla possibilita' di costruire nuovi stadi per scongiurare rischi interpretativi che consentano la costruzione di nuovi impianti con ulteriore consumo di suolo''.

Le due sigle ambientaliste ''apprezzano che il governo nel proprio maxiemendamento abbia recepito la proposta dei relatori alla Legge di stabilita' 2014, superando la formulazione originaria che consentiva esplicitamente la costruzione di nuovi stadi, nonche' la edificazione di nuovi palazzi nei loro dintorni, in deroga alla disciplina vigente.

Tuttavia - si legge - ritengono che continuino a sussistere, tra le pieghe della norma approvata dal Senato, profili che necessiterebbero di una migliore definizione giuridica per scongiurare ogni timore di nuove, e ingiustificate, colate di cemento'', sottolineano Fai e Wff. com-stt/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
'Ndrangheta
'Ndrangheta, operazione "Stammer": 54 persone fermate
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Individuato elicottero 118 precipitato nell'aquilano, 6 a bordo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4