sabato 03 dicembre | 11:05
pubblicato il 28/nov/2013 11:03

Legge stabilita': Fai e Wwf, correggere o cassare norma sugli stadi

Legge stabilita': Fai e Wwf, correggere o cassare norma sugli stadi

(ASCA) - Roma, 28 nov - Il Fondo per l'ambiente italiano (Fai) e Wwf contestano in una nota ''la norma sugli stadi, seppur mitigata, che compare nel maxiemendamento governativo approvato ieri notte, per problemi di sostanza e di forma'' La critica di sostanza - si spiega - concerne il fatto che i 45 milioni di euro in tre anni destinati a questi impianti sportivi potrebbero, secondo Fai e Wwf, essere meglio impiegati per il disastrato patrimonio edilizio scolastico o per mettere in sicurezza antisismica gli edifici pubblici.

Nella forma si contesta l'introduzine ex novo tra i criteri della finalita' dello sviluppo che puo' contemplare anche la costruzione di nuovi impianti. In tale quadro, Fai e Wwf ''continueranno la loro azione di denuncia alla Camera dei deputati, chiedendo di cancellare il termine 'sviluppo' o introducendo l'esplicita esclusione di ogni riferimento alla possibilita' di costruire nuovi stadi per scongiurare rischi interpretativi che consentano la costruzione di nuovi impianti con ulteriore consumo di suolo''.

Le due sigle ambientaliste ''apprezzano che il governo nel proprio maxiemendamento abbia recepito la proposta dei relatori alla Legge di stabilita' 2014, superando la formulazione originaria che consentiva esplicitamente la costruzione di nuovi stadi, nonche' la edificazione di nuovi palazzi nei loro dintorni, in deroga alla disciplina vigente.

Tuttavia - si legge - ritengono che continuino a sussistere, tra le pieghe della norma approvata dal Senato, profili che necessiterebbero di una migliore definizione giuridica per scongiurare ogni timore di nuove, e ingiustificate, colate di cemento'', sottolineano Fai e Wff. com-stt/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Sanità
Il 16 dicembre sciopero medici ospedalieri e dirigenti sanitari
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari