lunedì 27 febbraio | 00:48
pubblicato il 21/giu/2013 12:36

Legambiente: salpano Goletta verde e dei laghi. Reati aumentati nel 2012

Legambiente: salpano Goletta verde e dei laghi. Reati aumentati nel 2012

(ASCA) - Roma, 21 giu - Pesca di frodo, abusivismo edilizio sul demanio, violazioni al codice di navigazione e alle norme sulla nautica da diporto, depuratori difettosi, scarichi fognari e inquinamento da idrocarburi: le illegalita' che riguardano il mare e le coste italiane, lo scorso anno, sono cresciute. Un incremento del 2,8% rispetto al 2011 e addirittura del 14,4% rispetto al primo gennaio del 2010. Oltre la meta' dei reati si e' consumata nelle quattro regioni a tradizionale presenza mafiosa - nell'ordine: Campania, Sicilia, Puglia e Calabria - seguite dalla Sardegna e dal Lazio.

E' questa la fotografia del ''mare illegale'' scattata da Legambiente nel suo rapporto annuale 'Mare Monstrum', presentato questa mattina a Roma in occasione della partenza della Goletta Verde e della Goletta dei laghi 2013 che monitoreranno, anche quest'estate, lo stato di salute dei mari, delle coste e dei laghi italiani. Dal rapporto emerge che nel 2012 sono aumentati i reati (13.518, pari a 1,8 illeciti per chilometro di costa), le persone denunciate (16.092) e i sequestri che superano quota quattromila (4.076). ''L'aumento dei reati rilevati - dichiara il presidente di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza - e' frutto dell'attivita' di contrasto svolta dalle forze dell'ordine e dalle Capitanerie di porto ma, allo stesso tempo, rappresenta un segnale preoccupante della recrudescenza delle attivita' illecite in un periodo di crisi economica. Per questo e' importante non abbassare la guardia''.

Con questo obiettivo ''sollecitiamo il parlamento a respingere i reiterati tentativi di condono. A parlamento e governo chiediamo un forte impegno nel combattere le costruzioni illegali e la messa a punto di un piano di contrasto che renda gli abbattimenti rapidi ed efficaci''. Proprio per schierarsi contro i pirati del mare salpera' domani, 22 giugno, da Lignano Sabbiadoro (Ud) la Goletta Verde di Legambiente: il suo viaggio di 34 tappe lungo le coste d'Italia si concludera' il 18 agosto in Toscana.

E in partenza anche la Goletta dei Laghi, giunta alla sua ottava edizione: dal 26 giugno, presso il Lago d'Iseo (Lombardia), fino al 27 luglio sul Lago di Ganzirri (Sicilia), tocchera' 21 laghi italiani.

Con le Golette viaggia un team di biologi che conducono il monitoraggio scientifico dlle acque.

Parallelamente per lanciare un 'Sos' agli esperti a bordo ci si puo' collegare a www.legambiente.it/sosgoletta o inviare un Sms o Mms al numero 346.007.4114 con una breve descrizione della situazione e le informazioni utili per individuare il luogo esatto.

Anche quest'anno le Golette di Legambiente sono realizzate con il contributo del Consorzio obbligatorio oli usati (Coou). ''La difesa dell'ambiente, e del mare in particolare, rappresenta uno dei capisaldi della nostra azione'' dice Antonio Mastrostefano, responsabile comunicazione del Coou.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Biotestamento
Dj Fabo in Svizzera, visite mediche per decidere l'eutanasia
Campidoglio
Roma, Colomban: progetto taglio partecipate senza licenziamenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech