giovedì 19 gennaio | 14:55
pubblicato il 07/giu/2013 12:08

Legambiente: e' Posada (Nu) la regina dei comuni balneari 2013

Legambiente: e' Posada (Nu) la regina dei comuni balneari 2013

(ASCA) - Roma, 7 giu - E' Posada la regina dell'estate 2013.

La cittadina in provincia di Nuoro guida infatti la classifica delle localita' balneari premiate con le 5 vele della Guida Blu 2013 di Legambiente e Touring Club, per aver saputo puntare sull'ecoturismo ed essere state in grado di far conoscere la forza e la bellezza dei territori italiani riuscendo a rilanciare l'economia locale. Sardegna, Puglia, Toscana, Sicilia, Basilicata, Campania e Liguria sono le regioni italiane che vantano le 15 localita' di eccellenza dei comuni balneari italiani al vertice della Guida blu che - riferisce una nota - e' stata presentata questa mattina a Roma dal direttore di Legambiente, Rossella Muroni, il responsabile Turismo Legambiente, Angelo Gentili e il presidente del Touring Club Italiano, Franco Iseppi: giunta alla tredicesima edizione, la Guida Blu sara' in libreria a partire dal 3 luglio 2013 al prezzo di 19 euro. ''Le localita' premiate con le 5 vele e l'originale ed efficace sistema di valutazione della qualita' ambientale e dei servizi messo in piedi da Legambiente e Touring club, rappresentano il miglior antidoto alla grave crisi economica che sta attraversando il nostro Paese'' sostiene Gentili di Legambiente.

Seconda in classifica dopo Posada e' Santa Marina Salina (Me), seguita dalla terza sul podio, Pollica (Sa). Tra le new entry del 2013 Vernazza (Sp) al 12esimo posto, Otranto (Le) 13esima e Nardo' (Le) che chiude la classifica delle migliori localita'. La Sardegna anche quest'anno si conferma la regione con il maggior numero di localita' a 4 e 5 vele (ben 18), seguita dalla Puglia (11) e dalla Toscana (9). Si confermano al top anche la Sicilia, la Liguria e la Campania che piazzano tra le prime 15 ben 4 localita': San Vito Lo Capo (Tp) e Santa Maria Salina (Me), Vernazza (Sp) e Pollica (Sa). Bene anche la Basilicata con Maratea (Pz). ''La Guida Blu - spiega Iseppi, presidente del Touring club italiano - come ogni anno, non si limita a valutare le caratteristiche naturali ed ambientali delle spiagge italiane, ma vuole anche premiare quelle localita' che offrono un'accoglienza eccellente, combinando le bellezze del paesaggio con un'ottima gestione, la giusta accessibilita' e i servizi accessori''. com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, recuperata una vittima
Maltempo
Valanga su hotel, circa 30 dispersi: "Diversi i morti"
Terremoti
Sisma centro Italia, Ingv: oltre 100 scosse, 4 sopra magnitudo 5
Maltempo
Valanga su hotel, vigili fuoco: distrutto, parti non esistono più
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ricerca, molti batteri presenti nel neonato vengono dalla madre
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Allarme Clima, il 2016 è stato l'anno più caldo di sempre
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Cern, LHC: Federico Antinori (Infn) responsabile esperimento Alice
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale