lunedì 23 gennaio | 14:01
pubblicato il 25/giu/2012 20:20

Legambiente, allerta in Liguria per i depuratori fantasma

Foci e torrenti inquinate minacciano il mare

Legambiente, allerta in Liguria per i depuratori fantasma

Genova, (askanews) - I depuratori fantasma minacciano le coste e il mare ligure, ricchezza incalcolabile per la regione. A lanciare l'allarme è Legambiente, dopo aver analizzato i dati raccolti durante la tradizionale campagna di monitoraggio delle acque italiane, "Goletta verde". Dei 18 punti sotto osservazione, ben 15 sono risultati inquinati. Si tratta di 13 foci di fiumi e torrenti, di uno scarico e di una spiaggia normalmente frequentata daibagnanti. Sotto accusa il sistema di depurazione come spiega Santo Grammatico è il presidente di Legambiente Liguria: "La nostra regione ha una capacità depurativa pari al 61%, siamo la regione più indietro del nord Italia".Le criticità maggiori si riscontrano alle foci di fiumi, in corsi d'acqua minori e torrenti, zone non destinati alla balneazione ma che portano la loro acqua fino al mare, causandone l'inquinamento microbiologico.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Samsung: incidenti del Galaxy Note 7 causati da batteria
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4