sabato 03 dicembre | 13:02
pubblicato il 18/ott/2014 17:02

Lega in piazza a Milano contro i clandestini. C'è anche contro-corteo

Presente anche Casa Pound. Allerta sicurezza

Lega in piazza a Milano contro i clandestini. C'è anche contro-corteo

Milano, 18 ott. (askanews) - Migliaia di persone sono giunte a Milano per la manifestazione della Lega Nord "Stop invasione". Il corteo, partito con mezzora di anticipo, è aperto da una pattuglia di sindaci leghisti con la fascia "Stop invasione" al posto di quella tricolore, "Con Salvini stop ai clandestini", recita lo striscione del primo blocco. "Vogliamo far nascere i nostri bambini e non importare i clandestini", si legge ancora sullo stesso striscione. "Alfano, imam italiano", si legge su un altro striscione. "Ncd uguale nuove cooperative d'immigrazione" e "Pd uguale portatori d'ebola", in altri striscioni. Al centro del corteo lo spezzone di estrema destra composto da circa 500 militanti di Casa Pound provenienti da diverse regioni del nord d'Italia. Tra gli altri striscioni "Né razzisti né buonisti, solamente buonisiti" e "Se prendo la ebola contagio Napolitano". Con lo slogan "Lega ladrona, Milano non perdona", alcuna centinaia di persone della sinistra radicale e dei centri sociali stanno sfilando a Milano per una contromanifestazione sul diritto all'immigrazione nel giorno del raduno leghista "Stop all'invasione". "Milano, nazisti no grazie", si legge sullo striscione di apertura del corteo, partito da largo Cairoli e diretto a piazza Santo Stefano, a poche centinaia di metri da piazza San Babila, dove transiterà la manifestazione leghista. Tra i due punti, distanti circa 400 metri, è stato disposto un massiccio schieramento delle forze dell'ordine per evitare eventuali contatti tra i manifestanti. Alla manifestazione partecipa la sinistra anticapitalista, il Pdci, Rifondazione comunista, la Rete antifascita milanese e l'Altra Europa con Tsipras. Quello in corso per le strade del centro di Milano "è un corteo pacifico e democratico, è la svolta della gente per bene". Il segretario federale della Lega nord ha replicato così ai cronisti che gli hanno chiesto un commento sulla partecipazione di un folto gruppo di militanti di estrema destra appartenenti a Casa Pound alla manifestazione "Stop invasione". "C'è anche tanta gente di sinistra che non vuole l'immigrazione clandestina", ha detto Salvini, giunto alla testa del corteo poco prima dell'orario ufficiale della partenza, le 16:30, del corteo diretto a piazza Duomo, dove si terrà il comizio conclusivo previsto per le 18. Fth

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Censis
Censis: paura degli stranieri, immigrazione preoccupa 44% italiani
Censis
Bullismo, oltre metà 11-17enni ha subìto comportamenti offensivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari