venerdì 24 febbraio | 11:53
pubblicato il 17/lug/2013 09:26

Lecce: Dia confisca patrimonio di 15 mln euro ad autodemolitore

Lecce: Dia confisca patrimonio di 15 mln euro ad autodemolitore

(ASCA) - Lecce, 17 lug - Un opificio esteso su 5 ettari, una masseria su un fondo di 8 ettari, una casa colonica, un intero impianto sportivo comprendente un campo di calcio con tribune e gradinate, pista per atletica leggera, campo da tennis, palestra, spogliatoi e bar. Sono solo alcuni dei beni che, su disposizione del tribunale di Lecce, la locale Direzione investigativa antimafia (Dia) ha confiscato a un noto autodemolitore di San Donato di Lecce, con precedenti per detenzione illegale di armi e munizioni, furto, ricettazione e violazione delle norme in materia di tutela ambientale.

Il patrimonio confiscato - riferisce una nota - ammonta complessivamente a 15 milioni di euro ed era stato gia' precedentemente sequestrato dopo la conclusione di articolate indagini che accertarono una manifesta sproporzione tra gli esigui redditi dichiarati dall'uomo e l'ingente patrimonio a lui riconducibile. com-stt/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta protezione civile: in arrivo venti forti al Centro-Nord
Papa
Papa: scandaloso dire "sono cattolico" e riciclare denaro
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Berlusconi
Berlusconi a pm: minacce da olgettina, voleva 1 mln per tacere
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech