sabato 21 gennaio | 12:41
pubblicato il 16/mar/2011 12:47

Le Regioni del Sud dicono no al nucleare dopo tragedia Giappone

Per la Campania sì condizionato, Caldoro: rischio terremoti

Le Regioni del Sud dicono no al nucleare dopo tragedia Giappone

Le Regioni del Sud dicono no al nucleare. Dopo la tragedia del Giappone, si consolida il parere negativo dei governatori al decreto del governo sui criteri di localizzazione degli impianti nucleari e dei depositi dei rifiuti, corretto dopo i rilievi della Corte Costituzionale. Puglia, Molise, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna hanno detto no: fa parziale eccezione la Campania, che ha dato parere favorevole subordinato però all'accoglimento di una serie di emendamenti. Il decreto varato l'anno scorso fissava i criteri di localizzazione delle centrali e dei depositi delle scorie, con l'obiettivo di far partire i lavori entro il 2013: ma senza il via libera degli enti locali è difficile avviare i progetti. Il governatore campano Caldoro ricorda: il rischio terremoti c'è anche in Italia.

Gli articoli più letti
Maltempo
Hotel Rigopiano, estratte mamma e bimbo: in ospedale, stanno bene
Maltempo
Rigopiano, Vigili fuoco: trovati 10 superstiti, 5 già ricoverati
Incidenti stradali
Schianto bus ungherese, a bordo 15-16enni in gita in Francia
Maltempo
Maltempo, vigili fuoco: in contatto con una donna e due bambini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4