domenica 11 dicembre | 13:20
pubblicato il 18/feb/2014 17:15

Le mogli dei marò a Sanremo: vittime ingiustizia, devono tornare

Il Comune le invita allo spettacolo, ma loro rifiutano

Le mogli dei marò a Sanremo: vittime ingiustizia, devono tornare

Sanremo (askanews) - Da Sanremo le mogli di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone chiedono che i loro mariti tornino in Italia. La moglie di Girone, Vania Ardito, e la compagna di Latorre, Paola Moschetti, hanno preso la parola in una conferenza stampa a Sanremo per accendere anche in occasione del Festival i riflettori sui due marò italiani trattenuti in India con l'accusa di aver ucciso due pescatori. Le due donne sottolineano l'importanza di accendere l'interesse sulla vicenda a livello internazionale, perchè è un precedente gravissimo. Il Comune di Sanremo le aveva invitate a partecipare alla prima serata del festival. Invito rifiutato.

Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina