lunedì 23 gennaio | 01:51
pubblicato il 18/feb/2014 17:15

Le mogli dei marò a Sanremo: vittime ingiustizia, devono tornare

Il Comune le invita allo spettacolo, ma loro rifiutano

Le mogli dei marò a Sanremo: vittime ingiustizia, devono tornare

Sanremo (askanews) - Da Sanremo le mogli di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone chiedono che i loro mariti tornino in Italia. La moglie di Girone, Vania Ardito, e la compagna di Latorre, Paola Moschetti, hanno preso la parola in una conferenza stampa a Sanremo per accendere anche in occasione del Festival i riflettori sui due marò italiani trattenuti in India con l'accusa di aver ucciso due pescatori. Le due donne sottolineano l'importanza di accendere l'interesse sulla vicenda a livello internazionale, perchè è un precedente gravissimo. Il Comune di Sanremo le aveva invitate a partecipare alla prima serata del festival. Invito rifiutato.

Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4