martedì 24 gennaio | 06:31
pubblicato il 14/feb/2013 15:13

Le mani di cosa nostra su case popolari a Palermo: 14 arresti

Il gruppo si occupava di gestire l'assegnazione degli alloggi

Le mani di cosa nostra su case popolari a Palermo: 14 arresti

Palermo, (askanews) - L'assegnazione degli alloggi popolari del quartiere Zen di Palermo era controllata e gestita da un gruppo criminale smantellato dagli agenti della Squadra Mobile. Quattordici le persone finite in manette, che si sarebbero occupate anche del racket delle estorsioni all'interno della popolare borgata del capoluogo siciliano. L'accusa contesta è di associazione a delinquere di stampo mafioso, tentata estorsione, violenza privata aggravata ed estorsione aggravata.Il gruppo criminale era infiltrato praticamente in qualsiasi attività commerciale e imprenditoriale dello Zen, imponendo il pagamento del pizzo come spiega il procuratore capo di Palermo, Francesco Messineo. "A Palermo siamo abituati alla pratica del pizzo. Il fatto nuovo è che qui si tratta di pizzo riscosso nei confronti di soggetti che abitano le case popolari dello Zen, e dimostra che la mafia esercita un controllo territoriale stringente, anche al di là della sua attività economica principale. Si tratta proprio di controllo - ha detto Messineo -, imponendo delle forme di tassazione a coloro che abitano gli immobili".L'organizzazione legata a cosa nostra, inoltre, faceva presidiare le case rimaste libere dai legittimi assegnatari, che perdevano dunque il possesso dell'alloggio, e che per rientrarne in possesso dovevano a sborsare dai 15mila euro in su.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4