lunedì 20 febbraio | 07:55
pubblicato il 20/giu/2012 10:49

Le mani della mafia sull'agricoltura: a pagare sono consumatori

Sergio Battaglia di Unimpresa: è un fenomeno sottostimato

Le mani della mafia sull'agricoltura: a pagare sono consumatori

Napoli (askanews) - Le mani della mafia sull'agricoltura bruciano intere economie locali e creano danni diretti al consumatore con aumenti dei prezzi spropositati. Un quadro preoccupante della situazione tracciato dal convegno organizzato a Napoli da Unimpresa, presieduta da Sergio Battaglia."E' un fenomeno sottostimato che riguarda aziende agricole e cittadini che pagano molto di più prodotti.D'altronde, sottolinea Maurizio De Lucia magistrato della direzione nazionale antimafia, ovunque ci sia ricchezza, si allunga l'ombra della criminalità organizzata."Pensiamo al monopolio nel trasporto evidenziato da indagini dello scorso anno della Dda di Napoli".Sono diverse le difese da mettere in campo per evitare le infiltrazioni, prima di tutto uno stretto controllo della filiera che con tutti i suoi passaggi, almeno 9 da produttore a consumatore, espone a grandi rischi.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia