sabato 25 febbraio | 21:34
pubblicato il 05/ott/2012 05:10

Lazio/ Zingaretti: Voltiamo pagina e ricostruiamo la Regione

"Politica non può arretrare, rischio è populismo"

Lazio/ Zingaretti: Voltiamo pagina e ricostruiamo la Regione

Roma, 5 ott. (askanews) - Nicola Zingaretti ha rotto gli indugi ed ha annunciato la sua candidatura al vertice della Regione Lazio dopo gli scandali che hanno portato alle dimissioni dell'ex governatore Renata Polverini. "C'è una una emergenza democratica", ha spiegato Zingaretti con una premessa alla sua scelta: "C'è una priorità e sarebbe una scelta criminale sottovalutare quanto avvenuto" e la crisi profonda nella quale è piombata l'istituzione regionale nel Lazio. La politica non può più arretrare di fronte alle responsabilità perchè "siamo seduti su una polveriera" e il rischio di spinte populistiche, che aggraverebbero i problemi, incombe. "Rigore e sobrietà", sono le due parole più citate da Zingaretti nell'annunciare la sua candidatura. La parola d'ordine è più in generale cambiare tutto e ripartire con la politica "la buona politica" per arginare spinte populistiche che acuirebbero i problemi. In che modo? "Riconquistando la fiducia e la speranza" di tutti quei cittadini che oggi sono indignati e disgustati dalle vicende che hanno portato allo sconquasso." Ecco perchè - sottolinea in un passaggio Zingaretti - rigore e sobrietà inizieranno da me, dai miei collaboratori e dalla coalizione che mi sosterrà". Zingaretti ha dato la sua disponibilità alle primarie affinchè venga fuori una candidatura nel centro sinistra con il più largo consenso. "Bisogna andare al voto al più presto", ha poi sottolineato perchè nella Regione Lazio "bisogna ricostruire tutto, le politiche, le regole e la struttura". L'attuale presidente della provincia ha chiesto a tutti i cittadini di aiutarlo in questa missione. "Serve una Regione frequentata da politici al servizio della gente e non di loro stessi. In questi momenti vanno tolte di mezzo le ambizioni personali per riscoprire la funzione principale della politica che è di servizio al bene comune: io comincio da me dando il buon esempio". "Da oggi mi metterò al lavoro incontrando le forze sociali, associative, della società civile, le forze politiche per ascoltare le loro idee e proposte". L'obiettivo è costruire una coalizione larga con un forte profilo civico fatta di partiti, associazioni, movimenti.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Allerta temporali su Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
Terrorismo
Isis, espulsi 2 tunisini: uno era tra i contatti di Amri
Papa
Papa ai parroci: siate vicini ai giovani che scelgono di convivere
Roma
Spari davanti a discoteca di Roma: un fermato e un denunciato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech