martedì 17 gennaio | 12:46
pubblicato il 18/ott/2013 14:17

Lazio: Vincenzi (Pd), interrogazione su conflitto interessi per M5S

(ASCA) - Roma, 18 ott - Il capogruppo del Partito Democratico in Consiglio regionale, Marco Vincenzi, ha presentato un'interrogazione a risposta scritta in merito alla ''situazione dipendenti staff di supporto dei portavoce regionali 5 Stelle''.

''Premesso che - scrive Vincenzi nell'interrogazione - il Gruppo Consiliare del Movimento 5 Stelle ha assunto presso lo Staff di supporto dei Portavoce Regionali due dipendenti, avvocato P. M. e avvocato A. C., selezionati attraverso un Bando pubblico dove si legge che ''il personale sara' assunto come dipendente del Consiglio Regionale e verra' inquadrato nelle posizioni contrattuali/economiche previste dal CCNL di settore'' e che inoltre l' avvocato P. M. era candidato nelle liste del Movimento 5 Stelle alle elezioni regionali del Lazio senza essere poi eletto''. ''Dagli atti depositati presso la Corte dei Conti (un esposto contro gli Atti del Segretario Generale e uno contro il Vicesegretario Generale) e al Tar del Lazio (un ricorso sul rispetto delle quote rosa nella Presidenza del Consiglio regionale del Lazio) risulterebbe che i due avvocati sarebbero gli stessi patrocinanti dei ricorsi depositati contro la Regione Lazio''. ''Se i due avvocati fossero gli stessi dipendenti dell'ufficio di supporto dei portavoce regionali 5 stelle - prosegue il testo dell'interrogazione - si paleserebbe un caso peraltro vietato dalla legge che all'art. 18 della Legge n. 247 del 31/12/2012, lettera d, prevede che la professione di Avvocato sia incompatibile ''con qualsiasi attivita' di lavoro subordinato anche se orario di lavoro limitato''. Si tratterebbe di un palese conflitto di interessi visto che gli Avvocati P.M. e A. C.

non potrebbero per legge patrocinare in giudizio ricorsi contro l'amministrazione pubblica, in questo caso la Regione Lazio, del cui gruppo consiliare, finanziato dalla stessa Regione Lazio, sono dipendenti''. Si chiede quindi al presidente del Consiglio regionale di sapere ''Se gli uffici del Consiglio hanno verificato la posizione dei due dipendenti, nonche' avvocati e per sapere, nel caso, quali provvedimenti intende assumere nel merito''. bet/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bancarotta
Bancarotta, a Reggio Calabria 7 ordinanze cautelari
Criminalità
Assalti ai bancomat in Veneto e Lombardia: 15 arresti
Immigrati
Naufragio nel Mediterraneo, a Trapani 38 superstiti e 4 vittime
Cucchi
Cucchi, pm contesta omicidio preterintenzionale a 3 carabinieri
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Auto, nel 2016 vendite in Europa +6,5% oltre i 15 milioni
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate